Tante sorprese dentro l’uovo di Pasqua del Fanta Mi Games!

Oltre a quella dell’uovo di Pasqua, la 26a giornata del Fanta Mi Games ci regala tante sorprese: le 4 semifinaliste di Coppa Italia, sorpassi e controsorpassi in campionato, le qualificate agli ottavi di finale delle coppe europee e una classifica di Formula 1 che a 9 partite della fine diventa sempre più interessante.

Best of the Week

Ormai non si può più parlare di fortuna, anche se il nome suggerisce il contrario: Frosinone Culone è di nuovo campione di giornata, grazie ad un ottimo 87.5 totale. La premiata ditta Bargiani-Marsanasco con una superba prestazione difensiva (+3 di modificatore) batte la concorrenza di XMAS, destatosi dal letargo invernale proprio la vigilia di Pasqua. Nonostante abbia schierato Mertens, Insigne e Simy, tutti a segno nel rocambolesco 4-3 tra Napoli e Crotone,  mister Garbarino si deve arrendere alla solidità dei ciociari, che vincono grazie al duo nerazzurro Malinovskiy-Muriel e ad un super Di Lorenzo, autore di un gol e un assist. In classifica generale, comanda sempre Lautaro Sii o mio Signore, ma Frosinone Culone è lì che ringhia a soli 24 fantapunti di distanza: vedremo se da qui al termine della stagione ci sarà il sorpasso!

Maglia Nera

Sta diventando un habitué della maglia nera Riviera10 F.C., che ritorna a vestire la casacca dell’ultima piazza (58 punti) dopo appena una giornata. E pensare che a mister Olivares sarebbe bastato schierare la formazione per evitare i 5 punti di penalizzazione, decisivi per arrivare alle spalle di Granchiantropo Team, autore di un modesto 61.5; oppure, affidarsi al fresco talento di Hauge, che si fa rimpiangere al cospetto di due totem come Ibra e Immobile. Con questa sono già 5 le maglie nere “conquistate” in stagione: torneranno utili come terza divisa della squadra nella prossima stagione.

La Giornata

Le tante reti in Serie A hanno giovato ai fantallenatori, alle partite ed allo spettacolo: vediamo com’è andata!

Serie A

Giornata clamorosa in Serie A: le prime 8 squadre ora sono raccolte in soli 3 punti, con la 9a – anzi le none – POLIsportiva ed AC Pavia 1911 distanti solamente 3 lunghezze.

Il big match era tra Frosinone Culone e Lautaro Sii, seconda contro prima. I “ciociari (molto) fortunati” vincono per 4-3: avendo entrambi Muriel e Di Lorenzo, la differenza l’hanno fatta il clean sheet di Silvestri e il modificatore di difesa più alto (+3 vs +1) della squadra di Bargiani. Con questa vittoria Frosinone aggancia Lautaro in testa alla classifica,in compagnia di Hakimi Dice, vittoriosa per 2-0 contro Piallombarda.

Vincono anche FC Oh Calzoni e Magliette, ora “quarta” ad un solo punto dal terzetto di testa, ed Il Canto del Cag8, che si consola dalle amarezze di Coppa con l’aggancio al quinto posto (20 punti) ai danni della Vigor Pianese, battuta in trasferta per 1 a 0.

 

Serie B

Continua l’equilibrio in Serie B: Sgradita Sorpresa rafforza la sua leadership, avendo ora un vantaggio di tre lunghezze su FC Belozoglu, prima inseguitrice, fermata sul’’1-1-da MS Real. Seguono ad uno solo punto FC BeRetta? e Mele Fresche: la prima si porta a casa i tre punti dalla trasferta contro Panzerottlandia, mentre la seconda è fermata sul 3-3 da I Titani (80 vs 80, parità perfetta). Dopo Ronaldo Giovanni e Giacomo, quinti con 19 punti, “mucchio selvaggio” per gli altri 3 posti che danno diritto ad un premio: tra Cardinal Marteam e Santa Boys ci sono solo due punti di differenza, ma ben 8 squadre di mezzo. Sarà battaglia fino alla fine!

Serie C

Non si ferma più Più no Kessie, che batte anche la Dinamo Penta ed approfitta del clamoroso tonfo dell’Aston Birra, sconfitta 2-0 da Food As Therapy, per allungare (+4). Il cambio di guida tecnica sta cominciando a dare i suoi frutti, con mister Tanci che ha preso il posto del pres. Danioni: come si dice in questi casi, “meglio tardi che mai”. Vittoria importantissima per Real Mate, che batte 2-0 Granchiantropo Team e lo raggiunge al terzo posto in classifica a quota 16. Un punto più sotto SPQR, che ritrova la vittoria dopo 3 partite contro la Virtus Isogan. In lotta per il podio anche I Bruchi, crollati dopo un febbraio magico: mister Maifredi dovrà trovare in fretta un piano B, per non vanificare quanto fatto finora. Ne approfitta la Steatua Garbagnate, distante ora solo 1 punto dai lepidotteri.

Coppa Italia

La sorpresa è che non ci sono sorprese: nessun ribaltone nel ritorno dei quarti di finale, passano le squadre che si erano imposte all’andata. 

FC Oh Calzoni e Magliette elimina Il Canto dei Cag8, battendo la squadra di Galletta per 3-1 (dopo il 2-0 dell’andata); stesso risultato per Lautaro Sii o mio Signore (dopo il 2-1 del turno precedente), che mette fine al volo di Altachiara, che comunque si porta a casa il premio di consolazione.

La squadra guidata dal duo Montorsi-Ravano sfiderà Sgradita Sorpresa, che elimina Santa Margherita Ligure con un netto 2-0 (meglio dell’andata, terminata 1-0). Mister Baroncini invece sfiderà l’Ichinusa, che si aggiudica con un altro 3-1 la sifda contro la testa di serie n.1 del tabellone, SJU PR: l’andata si era conclusa sull’1-1, ma al ritorno non c’è stata trippa per gatti, con ben 3 gol e 2 assist per mister Maragliano (contro 1 solo gol per la squadra di Previati).

Ecco il quadro delle semifinali: chi vincerà i 2 biglietti per Italia-Galles?

Champions League

Tutto da copione nel ritorno dei sedicesimi: Mele Fresche, I Torbidi e Frosinone Culone, già vittoriose all’andata, vincono nuovamente contro FC Perego, Santa Margherita Ligure e Real Crisantemi. Nell’ultima sfida si affrontavano Hakimi Dice ed Altachiara: si partiva dall’1-1 dell’andata, ma è stata la formazione di mister Ilaria Ingraffia a spuntarla per 2-1.

Europa League

Chiamale, se vuoi emozioni. Che sia una citazione di Battisti o di un adirato Luciano Spalletti, la frase rispecchia in pieno il ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League. Partiamo dall’unica “certezza”: Food as Therapy, già vittorioso all’andata, vince di nuovo (stavolta 2-0) ed incontrerà Gorky.

In mezzo due doppi pareggi: Cardinal Marteam e Panzerottlandia impattano 1-1 dopo il 2-2 dell’andata, mentre I Titani collezionano un altro 3-3 (dopo quello in campionato), stavolta contro il coriaceo Mikke su Bet (all’andata terminò 1-1). In virtù dei gol segnati in trasferta, si qualificano agli ottavi i ragazzi di mister Penza e del duo Picchi-Pepe, che se la vedranno rispettivamente contro FC Belozoglu e SJU PR.

E veniamo al risultato della giornata: alla Steaua Garbagnate serviva il miracolo per ribaltare il 2-0 contro Granchiantropo. Mister Basilico pesca i jolly Pereyra e Mertens dalla panchina, vincendo per 3-0 e lasciando in braghe di tela mister Calzolari, costretto a salutare la rassegna continentale. Ad aspettare i garbagnatesi ci sarà una delle squadre più in forma della franchigia: Più no Kessie!


Dopo il concentramento pasquale, il menù della 27a giornata del Fanta Mi Games vedrà il ritorno delle coppe europee (d’altronde, questa settimana si giocano i quarti di finale), con l’andata dei quarti di finale di Champions ed Europa League. L’alert per la consegna delle formazioni è fissato per le 14:55 di sabato 10 aprile: alle 15 infatti si parte con Spezia-Crotone, sfida salvezza importantissima. Bisognerà aspettare il monday night (Benevento-Sassuolo) per avere tutti i risultati: già ci manca il sabato di Pasqua…

Guarda gli ultimi articoli
Menu